NABAWOOD 2012

20121017-203633.jpg

West Edges premiato come miglior documentario al NABAWOOD 2012!

Qui sotto riportato il giudizio espresso dalla giuria:

Atmosfera che incanta ma non soltanto con immagini suggestive e un abile uso della colonna sonora. Il montaggio lineare mantiene un ritmo che funziona e la scrittura continua a rivelare contesti e prospettive diverse sul tema, dal privato allo scientifico. Con pochi elementi narrativi riesce a mantenere alto il coinvolgimento dello spettatore. Interessante uso delle interviste, la parola non è pesante né ridondante. Il modo in cui le persone vengono riprese aggiunge atmosfera e colore al racconto. La poetica del lavoro è retta da una struttura narrativa sapientemente gestita.

“Ottimo lavoro, mi è tornato in mente più volte anche il giorno dopo” a detta di uno dei giurati.

—-

West Edges wins the NABAWOOD 2012 as best documentary

Down here the opinions of the judges:

Charming atmosphere, not only for its suggestive pictures and for the skillful use of the soundtrack. The linear editing creates a running rhythm and the writing shows different frameworks and points of view about the same subject, from the private to the scientific. Through few elements it’s able to keep a high level of involvement of the spectator. Clever use of the interviews, words are not heavy or redundant. The way of shooting people adds atmosphere and color at the story. The poetic of this work is built on a narrative structure wisely managed.

“Great job, I thought about it many times also the next day”, said one of the sworn.

17. October 2012 by lukeslab
Categories: festival | Tags: | Leave a comment

Leave a Reply

%d bloggers like this: